Orsi generosi: tre punti regalati…

La lunga trasferta fino a Rothenthurm per affrontare i padroni di casa dei Vipers Inner Schweiz comincia nel migliore dei modi: tutti i giocatori presenti riescono a raggiungere in tempo la palestra, e questo si fa sentire subito sulla partita. Gli Orsi cominciano bene, con un possesso palla maggiore degli avversari. Un cambio pasticciato permette tuttavia ai Vipers di passare in vantaggio, con un passaggio da dietro la porta che coglie impreparata la difesa. Senza scoraggiarsi, i nostri riprendono a macinare gioco e a poco più di un minuto dalla fine del tempo trovano il meritato pareggio. L’azione è di quelle insistite, con Decarli e Mocettini a cercare di divincolarsi dietro la porta avversaria, pressati alle balaustre. A uscirne è proprio quest’ultimo, che con una furbizia a fil di palo riesce a infilare il portiere dei Vipers, in ritardo nel chiudere l’angolo.

Il pareggio dà la carica ai nostri, che tornano in campo determinati e trovano subito il vantaggio. Ancora la prima linea sugli scudi: Mocettini mette una palla sporca sottoporta e Moro, favorito dal blocco di Decarli, riesce a girarsi e a trovare il 2:1 con un polsino a mezz’altezza. La partita volge ora decisamente a favore degli Orsi, che controllano il campo senza grandi difficoltà e trovano il doppio vantaggio grazie a un bel tiro di Catalin, servito da Augsburger. La reazione dei Vipers tarda a venire e gli Orsi amministrano senza troppe difficoltà gli ultimi minuti di gioco; sennonché, poco prima della seconda sirena, Piffero si fa cogliere impreparato su un tiro non irresistibile, disturbato da un battibecco nei pressi dell’area tra Amsler e un avversario.

Il terzo tempo comincia dunque sul 3:2 per il Tenero: un vantaggio troppo risicato per essere sufficiente, ma comunque un vantaggio. I Vipers tornano ovviamente in campo agguerriti per cercare il pareggio e la partita si fa più fisica e più nervosa. Pur senza andare mai troppo in difficoltà, gli Orsi pasticciano maggiormente e faticano a gestire il vantaggio. Il pareggio arriva da un nuovo errore di piazzamento: come in occasione dello 0:1, i nostri si fanno trovare fuori posizione durante un’azione dietro la porta degli avversari, lasciando uno dei loro giocatori libero di insaccare da posizione centrale. A questo punto, purtroppo, scene di rabbia e nervosismo che già altre volte hanno rovinato le partite agli Orsi tornano a presentarsi. Due penalità di seguito, sul conto di Bruno e Baas (quest’ultima per altro piuttosto dubbia), obbligano i nostri a giocare a lungo in inferiorità, ma la porta di Piffero resta inviolata. Poi l’occasione che non ti aspetti: Gygax ruba palla a meta campo e s’invola contro il portiere, subendo il fallo decisivo dell’ultimo uomo. È rigore! Tirato bene dallo stesso, ma parato altrettanto bene dal portiere avversario. Goal mancato, goal subito. E poco dopo, un nuovo errore, questa volta in fase di impostazione, permette ai Vipers di trovare il 4:3, con un tiro nuovamente non dei migliori. Come se non bastasse, un colpo di testa di Amsler, penalizzato con 2min più 10min disciplinari per comportamento antisportivo, obbliga per la terza volta il Team Tenero a giocare in inferiorità. La partita sembrerebbe finita, e invece gli Orsi continuano a combattere, colpendo un’asta proprio con l’uomo in meno, grazie a un gran tiro di Decarli, e trovando poco dopo pure il pareggio, con un tiro sempre di Decarli che rimbalza sulla spalla di Mocettini. Ma l’arbitro, impeccabile fino a quel punto, non se la sente di convalidare la rete. Gli ultimi minuti senza portiere offrono poco: i nostri ci provano, ma i Vipers si difendono con ordine e la partita termina dunque con una nuova sconfitta, seppur di misura, e molto rammarico…

SM

Risultati

Squadra1st2nd3rdTEsito
Vipers InnerSchwyz II1124Win
Team Tenero1203Loss

1:0 / 1:1 Mocettini L. (Decarli D.) / 1:2 Moro S. (Mocettini L.) / 1:3 Pop C. (Augsburger L.)  / 2:3 / 3:3 /  4:3

Start a Conversation

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *