Orsi già in letargo?

Questo fine settimana l’inverno ha mostrato improvvisamente di essere alle porte, ma i nostri Orsi se lo sentivano e si sono preparati in anticipo per andare in letargo. Non si spiega altrimenti una brutta prestazione come quella offerta contro i Chillers: squadra solida e ordinata, ma sicuramente meno quotata delle precedenti.

Giunti, per una volta, tutti con largo anticipo a Rothenthurm, i nostri, con tre giocatori al debutto stagionale, tra i quali il portiere Fregosi, iniziano la partita con la solita verve, ma le azione degne di nota sono poche. A più riprese, al contrario, sono gli avversari ad andare al tiro da posizione invitante, favoriti dai numerosi errori in fase di impostazione commessi dai giocatori del Team Tenero. Il goal del vantaggio degli svittesi cade quindi quasi inevitabilmente, su un tiro non irresistibile dalla media distanza.

Ad avvio di secondo tempo, senza lasciarsi scoraggiare dallo 0:1, gli Orsi provano a impostare nuovamente il loro gioco, ma faticano a trovare spunti interessanti, complice una generale imprecisione nei passaggi e l’ottima prestazione del portiere dei Chillers, decisivo al momento opportuno. Una penalità sul conto di Scolari permette agli avversari di abbozzare un power play forse più penoso del nostro, chiuso tuttavia da un tiro della disperazione che permette loro di infilare per la seconda volta la porta del Team Tenero. L’inerzia della partita non sembra delle migliori e infatti, costretti ancora una volta in inferiorità numerica, gli Orsi capitolano dopo pochi minuti per la terza volta.

Il colpo è di quelli che atterrano. Tra la fine del secondo e l’inizio del terzo tempo i nostri beneficiano di ben due momenti di superiorità numerica, a tratti un 5 contro 3, ma non riescono a concludere granché e sprecano anche questa occasione per riaprire il confronto. Ora all’imprecisione si aggiunge la frustrazione. Continui falli e inutili provocazioni rendono la partita più indisciplinata e questo il ritmo del gioco ne risente, favorendo l’ordinaria amministrazione dei Chillers e aumentando l’irritabilità di alcuni giocatori del Team Tenero. Due nuove penalità portano a un indiscutibile 0:4, specchio dell’attitudine e dell’incapacità degli Orsi di trovare una soluzione di squadra al confronto. Non sorprende pertanto che l’unica segnatura targata Team Tenero provenga negli ultimi minuti da un assolo: dopo un’azione confusa, Rota scaglia una sassata da posizione centrale e addolcisce, almeno per sé, la mattinata, guadagnandosi la maglia di top scorer.

Non resta che sperare in un inverno mite e in un letargo di breve durata, perché il derby con i Flippers di Airolo di domenica prossima sa già di partita della paura.

SM

Risultati

Squadra1st2nd3rdTEsito
Oberägeri Chillers1214Win
Team Tenero0011Loss

1:0 / 2:0 / 3:0 /  4:0 / 4:1 Rota A.

Start a Conversation

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *